Stampa

COSA SONO LE COMUNITÀ DI SUPPORTO AGRICOLO - CSA

Nel mondo e in Europa le esperienze di "Agricoltura sostenuta dalla comunità" (Community Supported Agricolture – CSA) si sono sviluppate, a partire dai primi esempi americani e giapponesi, in molte forme e modelli a difesa di un cibo "buono, pulito e giusto". In ogni esperienza consumatori e coltivatori sono coattori di un unico sistema di produzione locale di cibo che si basa su tecniche di coltivazione rispettose dell'ambiente e del suolo, che minimizza l'uso di componenti chimici e di derivati del petrolio e che sostiene le piccole aziende locali di qualità a fondamentale presidio del territorio.
In ogni paese e in ogni cultura produttori e consumatori hanno adattato la forma originale delle CSA alle condizioni locali nel rispetto dei principi fondamentali declinati oggi anche nella proposta di "Comunità di supporto agricolo".

 CSA schema

 

COME FUNZIONA LA COMUNITÀ DI SUPPORTO AGRICOLO

I consumatori individuali o familiari ma anche collettivi (come ristoranti, mense, alberghi) e i produttori condividono gli stessi principi e valori e decidono sulla quantità, la varietà e i prezzi dei prodotti agricoli, su dove e come coltivare e sulle modalità di distribuzione.
La Comunità dà vita ad un "comitato" responsabile della ricerca di nuovi membri, dell'organizzazione logistica, della gestione del bilancio e del piano colturale, degli aspetti contrattuali e della comunicazione.
La Comunità si basa su un patto solidale di fiducia e di reciprocità e condivide attività sociali, culturali e formative con particolare attenzione alle nuove generazioni.


PERCHÉ FONDARE O ADERIRE AD UNA CSA

CIBO E TERRITORIO: BENI COMUNI

La rilocalizzazione del sistema di produzione del cibo a livello territoriale è una priorità ineludibile. La crisi energetica che stiamo attraversando e la scarsità di petrolio a buon mercato e per tutti indurranno, in un futuro non lontano, una profonda crisi di tutte le fasi del sistema alimentare globalizzato.

Produrre e consumare cibo sano, gustoso e di stagione coltivato localmente nel rispetto dell'ambiente e delle tradizioni del proprio territorio è un diritto naturale di ogni comunità volto anche a garantire la sicurezza alimentare intergenerazionale.

Ciascuno di noi può operare una scelta consapevole orientata a sostenere piccoli produttori locali di qualità che lavorano nel rispetto del suolo, dei diritti umani e del risparmio di acqua, perseguono la riduzione dell'uso di derivati del petrolio e di energie fossili, producendo un cibo “ricco” che incorpora i valori e l'identità del territorio.

La Comunità di Supporto Agricolo riunisce consumatori e coltivatori in questo cambiamento di direzione fondando nuove relazioni di coesione, solidarietà ed equità.

Vantaggi per i produttori:
  • certezza di collocazione commerciale del prodotto;
  • riconoscimento della giusta remunerazione;
  • creazione di reti di imprese agricole;
  • pagamenti anticipati per garantire i costi di gestione;
  • condivisione del rischio;
  • più tempo per il lavoro nei campi;
Vantaggi per i consumatori:
  • disponibilità di cibo fresco, sano e di stagione al giusto prezzo;
  • partecipazione alla vita aziendale e possibilità di controllo delle fasi e dei metodi di produzione;
  • socializzazione ed educazione ambientale e alimentare per i bambini;
Vantaggi per la comunità e per il territorio:
  • recupero delle relazioni identitarie e di prossimità e della coesione sociale;
  • diffusione e condivisione delle conoscenze e del sapere tradizionale;
  • diffusione dei metodi di produzione biologica e promozione dell'agricoltura conservativa;
  • supporto della biodiversità e recupero delle varietà e delle specie tradizionali;
  • chiusura del ciclo di produzione e riutilizzo dei rifiuti alimentari;
  • riduzione degli imballaggi e dei trasporti;
  • mantenimento e diffusione delle piccole aziende di qualità e presidio del territorio;
  • recupero dei terreni abbandonati e permanenza della popolazione nei territori fragili e marginali;
  • nascita di nuove imprese e occupazione Giovanile

SPORTELLO CSA

Lo Sportello CSA è un centro di servizi che promuove lo sviluppo del modello locale di Comunità di Supporto Agricolo, anche sostenendo la formazione delle prime Comunità sperimentali.
Lo Sportello sviluppa attività di formazione e informazione, favorisce l'incontro fra consumatori e produttori interessati a un nuovo modello di produzione di cibo, accompagna le fasi di formazione delle CSA fornendo strumenti operativi e documenti divulgativi e di approfondimento.
Lo Sportello si pone l'obiettivo di creare una rete locale di Comunità di Supporto Agricolo e di sviluppare collegamenti e scambi con analoghe esperienze in Europa e nel mondo.

INFORMAZIONI E CONTATTI

Sportello Rete C.S.A. Rimini

via Giuliano da Rimini 8/a - 47923 Rimini

Tel.: 0541 385512

per saperne di più Rete C.S.A

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giorni e Orari:

Martedì 8.00 - 12.00 e Giovedì 15.00 - 18.00

Possibilità di incontro su appuntamento fuori dall'orario di apertura anche nel giorno di Sabato