COSA SONO LE COMUNITÀ DI SUPPORTO AGRICOLO - CSA

Nel mondo e in Europa le esperienze di "Agricoltura sostenuta dalla comunità" (Community Supported Agricolture – CSA) si sono sviluppate, a partire dai primi esempi americani e giapponesi, in molte forme e modelli a difesa di un cibo "buono, pulito e giusto". In ogni esperienza consumatori e coltivatori sono coattori di un unico sistema di produzione locale di cibo che si basa su tecniche di coltivazione rispettose dell'ambiente e del suolo, che minimizza l'uso di componenti chimici e di derivati del petrolio e che sostiene le piccole aziende locali di qualità a fondamentale presidio del territorio.
In ogni paese e in ogni cultura produttori e consumatori hanno adattato la forma originale delle CSA alle condizioni locali nel rispetto dei principi fondamentali declinati oggi anche nella proposta di "Comunità di supporto agricolo".

 CSA schema

 

COME FUNZIONA LA COMUNITÀ DI SUPPORTO AGRICOLO

I consumatori individuali o familiari ma anche collettivi (come ristoranti, mense, alberghi) e i produttori condividono gli stessi principi e valori e decidono sulla quantità, la varietà e i prezzi dei prodotti agricoli, su dove e come coltivare e sulle modalità di distribuzione.
La Comunità dà vita ad un "comitato" responsabile della ricerca di nuovi membri, dell'organizzazione logistica, della gestione del bilancio e del piano colturale, degli aspetti contrattuali e della comunicazione.
La Comunità si basa su un patto solidale di fiducia e di reciprocità e condivide attività sociali, culturali e formative con particolare attenzione alle nuove generazioni.